Coltiviamo passioni per offrirvi emozioni
Dichio vivai garden

Collocare le piante su terrazzo o balcone

 sapere come collocare le piante su terrazzo o balcone

Collocare le piante su terrazzo o balcone

Diciamo la verità guardare delle belle piante da terrazzo e balcone rende felice non solo il proprietario dell’appartamento ma anche chi le osserva.

L’estetica della casa può cambiare moltissimo grazie alle decorazioni floreali che riempiono di colore i palazzi, le strade o le ville.

A volte non abbiamo a disposizione molto spazio.

Le case odierne sono molto piccole e anche gli spazi esterni risultano più ridotti.

Dobbiamo concentrarci sulle dimensioni e le caratteristiche che avrà il nostro balconcino di verde.

Balcone

Alcune avvertenze da prendere in considerazione.

Il Peso

La normativa italiana in materia di peso sostenibile dai balconi vieta carichi superiori a 400 kg per metro quadro.

Inoltre bisogna ricordarsi che è buona norma non posizionare le piante pesanti sull’esterno, posto preferito per le fioriere.

Più ci si allontana verso la parte esterna e più la capacità di portata diminuisce.

L’Esposizione

Calcoliamo l’esposizione al sole. Controlliamo se il balcone è in ombra, o riceve luce solare diretta.

Se sopra al piano superiore ci sono altri balconi.

Quanto è esposto ai venti e alle precipitazioni.

Nel caso di esposizione al vento basterà servirsi di alcuni arbusti frangivento che calmeranno le correnti d’aria e formeranno una piccola barriera verde.

Se invece lla luce solare è diretta ci possiamo servire di piccole pergole su cui far crescere una rigogliosa rampicante.

In alternativa è possibile acquistare una tenda, magari da avvolgere e riavvolgere ad ogni esigenza.

Con la nuova tecnologia domotica potremo controllare tutto automaticamente tramite sensori, di luce o vento.

Tipologia di Vasi

I vasi da balcone che sporgono verso l’esterno devono avere un gancio di sicurezza all’interno, onde evitare gravi danni.

Purtoppo non di rado succede che a causa di forti precipitazioni o venti forti le fioriere si staccano per precipitare rovinosamente dai palazzi sulle strade.

I sottovasi che sporgono dalle balconate dovrebbero avere una forma ampia onde evitare che innaffiando le piante l’acqua cada al piano sottostante.

La distanza delle fioriere dalla parete del balcone dev’essere calcolata in modo che il gocciolamento dell’acqua rovini con muffe e umidità le pareti stesse.

Il Terrazzo

Diverso dal balcone il Terrazzo risulta più comodo da arredare e più capiente.

Possiamo inoltre prevedere un rubinetto da cui attingere direttamente l’acqua e realizzare magari un impianto d’irrigazione.

A differenza del balcone, i terrazzi sono molto più esposti sia al sole che alle varie diverse temperature.

Senza escludere poi i venti. Ecco perchè nell’arredare un terrazzo vanno prese in seria considerazione i tre fattori principali.

Bisogna scegliere bene le piante frangivento, che andranno a perimetrare i lati del terrazzo e programmare magari un pergolato in modo da proteggere il giardino.

E’ importante una scelta accurata per rendere vivo il terrazzo o il balcone, in modo che siano ricchi e radiosi in ogni situazione situazione.